notizie
Notizie dai gruppi regionali

Crowdfunding & Personal Fundraising: ecco come è andato l’incontro del GT ASSIF Triveneto

GT Triveneto evento crowdfunding dicembre 2015

 

Sabato 5 dicembre 2015 il Gruppo Territoriale Triveneto ha organizzato l’incontro “Tutta la verità sul crowdfunding”, a cui è seguito un pranzo di networking presso I’M Lab sede dell’Associazione Culturale Khorakanè, in Via Brustolon 3 ad Abano Terme, subito fuori dal centro di Padova.

Grazie alla partecipazione dell’Associazione Piccoli Punti, della Fondazione Banca degli Occhi del Veneto, dei Fratelli dell’Uomo Onlus e, in diretta da Londra, di Valeria Vitali (una delle fondatrici della piattaforma Rete del Dono), è’ stata una mattinata di confronto e scambio di buone pratiche, con case histories interessanti e una presentazione degli ultimi dati sul panorama italiano del crowdfunding. Ad introdurre la mattinata, Luciano Zanin presidente di ASSIF.

Hanno partecipato all’incontro molte Associazioni interessate al tema e alcuni soci ASSIF. L’evento ha dato modo di raccogliere numerose osservazioni dai partecipanti su quali potranno essere le tematiche dei prossimi incontri del Gruppo, oltre a creare un’ottima atmosfera di networking durante il pranzo.

Dopo una presentazione degli ultimi dati relativi a piattaforme e modalità di donazione che gravitano intorno alla galassia del crowdfunding, oltrechè una riflessione sulle motivazioni per le quali in Italia la maggior parte dei progetti non va a buon fine, l’incontro ha visto protagoniste tre non profit che con modalità, tempi, strategie di comunicazione di coinvolgimento dei volontari diverse hanno utilizzato la piattaforma Rete del Dono per sviluppare la propria campagna di crowdfunding sfruttando anche tutte le potenzialità che il personal fundraising ha generato. A termine dell’incontro è intervenuta Valeria Vitali che, a commento delle testimonianze, ha portato sul tavolo di discussione alcune riflessioni legate all’importanza della community, del coinvolgimento personale, della sempre e comunque fondamentale (e assodata) idea che “le persone donano alle persone”.

Si ringrazia nuovamente la sede che ci ha ospitato, l’Associazione Khorakhanè, nata nel 2004 ad Abano Terme con l’obiettivo di dare vita ad iniziative culturali e di aggregazione sociale, proporre stimoli ed opportunità grazie alle quali i giovani possano mettere in gioco i propri talenti, competenze e capacità, lavorando e imparando insieme.