gt piemonte registro unico

 

ll Gruppo Territoriale Piemonte ha organizzato un incontro con aperitivo: venerdì 3 Luglio 2015 alle ore 18.30 presso il Centro polifunzionale “Ci vediamo in via Dego!” in Via Dego 6 a Torino. L'evento si è caratterizzato come occasione informale di dialogo fra: Regione, Circoscrizione e ASSIF sulla proposta di costituzione del Registro unico in Piemonte di tutte le organizzazioni non profit.

Hanno partecipato all'incontro molte Associazioni interessate al tema e diversi fra i soci ASSIF. Sono stati invitati inoltre gli amici di Ferpi e i professionisti del gruppo di lavoro enti nonprofit dell'Ordine dei Commercialisti, fra questi il dott. Pierluigi Foglia, che si è reso disponibile per dare il punto di vista degli esperti fiscalisti.

L'evento ha dato modo a tutti i partecipanti di apprendere che la proposta della costituzione di un Registro unico piemontese delle ONP formulata dall’Assessore alle Politiche Sociali Augusto Ferrari è già legge regionale! Erano ben 35.300 le ONP in Piemonte sparse in ben 19 registri diversi, dice Roberto Ceschina aprendo il dibattito, ora l’intento del Piemonte è appunto inserirle tutte in un Registro unico, come prevede la legge sul Terzo Settore in discussione a Roma.

 

Occorre rilevare inoltre che fra queste solo 5.000 ONP piemontesi secondo dati ISTAT hanno consapevolezza di svolgere iniziative di fundraising. Si evidenzia così un primo spazio di crescita considerevole, conoscendo e potendo trattare i dati.

Gli addetti ai lavori auspicano inoltre che presto siano resi pubblici i dati presenti nel Registo unico, affinché questo nuovo strumento possa davvero diventare di utilità pratica per tutti.

Luciano Zanin, Presidente Assif, e i vari altri relatori presenti hanno evidenziato alcuni di questi aspetti. I quali sono ad esempio: la maggiore trasparenza, l’alleggerimento della burocrazia e nuove opportunità grazie alla conoscenza degli elementi identificativi delle dinamiche evolutive delle ONP, utili per altro anche alla costruzione di nuove “reti” per favorire l’ulteriore crescita del settore.

Che il settore sia in crescita come riporta l'ISTAT è un dato di fatto e forse anche per questo, molto fin troppo ci si aspetta ormai dalle ONP in questo momento storico. Certamente oggi sembrano le uniche “organizzazioni”, capaci di mettere insieme in maniera virtuosa: Tempo, Competenze, Relazioni e Risorse economiche delle persone al servizio di progetti di utilità sociale e pubblica. Ossia il Terzo Settore sembra l’unico in grado di dare risposte di senso e di sviluppo generando valore.

La discussione specie grazie al dott. Foglia si è poi mossa verso l’analisi delle notizie relative agli sviluppi e alle conseguenze soprattutto sul piano tributario e fiscale dell’applicazione della legge regionale per il Terzo Settore, evidenziandone aspetti positivi e migliorabili. Infine siamo particolarmente lieti di avere avuto fra i presenti il Presidente della Circoscrizione Uno: Massimo Guerrini che è ormai ospite di tutti gli eventi organizzati da Assif Piemonte, il quale ha messo anche in luce come la crescita del Terzo Settore comincia ad essere dato evidente e registrabile anche a livello locale da altri settori economici.

 

Si ringrazia il Poligrafico Roggero & Tortia, che ha offerto l’aperitivo per allietare lo scambio di informazioni tra i partecipanti e per concludere la serata.

 

 

Chi è il fundraiser

Scopri chi è realmente il fundraiser, le diverse tipologie e le mansioni.

Scopri
 

Diventa socio

Vuoi entrare a far parte del network dei fundraiser italiani? Scopri come fare.

Scopri
 

Scopri i soci

Fai una ricerca tra tutti i soci e mettiti direttamente in contatto.

Scopri
 

Rinnova la tessera

Versare la quota annuale o fare una donazione è molto semplice.

Scopri

Questo sito utilizza i cookie che permettono di migliorare la tua navigazione. Proseguendo autorizzi l’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni, o per modificare le preferenze leggi la nostra Informativa sulla Privacy