Pietro Addis

Il progetto “Impariamo a pescare”, promosso dalla Fondazione Italia per il Dono, ha visto ASSIF (Associazione Italiana Fundraiser) protagonista non solo nel patrocinio riservato all’iniziativa, ma anche nel coinvolgimento di fundraiser esperti che hanno prestato il loro tempo e le loro competenze, per sviluppare una Campagna di Natale, ad associazioni che non avevano mai fatto fundraising.

Pietro Addis è stato fra i 28 soci ad aver risposto alla call, “spinto dalla voglia e dalla possibilità di creare connessioni e scambi, di avere un impatto significativo e (forse) contribuire a fare la differenza per una piccola associazione in difficoltà”.

Ecco la sua testimonianza: “Mi occupo di formazione in tema di fundraising per i volontari della Croce Rossa Italiana da quattro anni e mi sono chiesto: sarò realmente in grado di trovare la giusta dimensione comunicativa per parlare con dei colleghi? Poi ho ricevuto la chiamata di una piccola associazione di Modena. La mission di Samudra Insieme Onlus mi sembrava molto delicata e spinosa: assistenza alle famiglie con componenti in stato vegetativo o post comatoso grave.

Il primo step è stato quello di cercare quante più informazioni possibili sull’associazione: ho iniziato con il sito web su cui ho trovato dati e informazioni utili, ma mancava qualcosa. Mancavano le persone, le emozioni, il dolore dei familiari delle persone malate e l’impegno dei volontari per le famiglie smarrite e abbandonate? Quando abbiamo iniziato a confrontarci sui testi e i contenuti per la campagna di Natale i tempi erano molto stretti e quindi abbiamo pensato subito ad un progetto replicabile anche in futuro con un timing che permettesse alle colleghe di fare un buon lavoro senza necessariamente una scadenza davanti (seppur sappiamo bene quanto noi fundraiser “camminiamo sempre sul filo del rasoio”!).

Alla fine, dopo aver progettato la Campagna di Natale, abbiamo anche avuto modo e tempo di costruire un database semplice ma efficace, mettere mano al sito e ai social, senza tralasciare l’attività di donor care e il linguaggio da usare con i donatori. L’empatia è stata il fil rouge di ogni tassello del mosaico che insieme abbiamo creato: il nostro obiettivo è stato dare calore al racconto della mission, dare un nome e una voce alle persone attraverso lo storytelling dei beneficiari e dei donatori, aprendo così quel canale emozionale che permettesse alle persone esterne o lontane da simili drammi di capire le difficoltà pratiche ed emotive, la sofferenza di queste persone.

La mia più grande soddisfazione è stata quella di sentire che potevamo fare qualcosa insieme, che le domande che ci ponevano erano giuste e che stavamo mettendo veramente le basi per implementare il fundraising di breve, medio e lungo periodo, funzionale allo sviluppo di questa Associazione.

Ho imparato molto da questa esperienza: ho riscoperto la gioia del dono e della condivisione e ho interagito con persone cariche di umanità, professionalità e spessore. Sono convinto che sia proprio questo il senso più profondo del nostro lavoro, dei fundraiser professionisti: generare una serie di azioni e di reazioni che come un effetto domino, spinte dalla passione dei protagonisti, creino effetti “a caduta” che, al loro passaggio, lasciano sempre qualcosa di buono. È come la pentola colma di monete d’oro alla fine dell’arcobaleno: non riesci a vederla, ma sai che all’estremo opposto di quel ponte di colori qualcuno troverà un giorno migliore. Sentirsi parte di questo meccanismo del cuore e dell’anima: il premio più grande.

Grazie ad ASSIF per avermi permesso di riscoprire tutto questo!

Pietro Addis, Fundraiser Officer di Croce Rossa Italiana e socio ASSIF

 

Chi è il fundraiser

Scopri chi è realmente il fundraiser, le diverse tipologie e le mansioni.

Scopri
 

Diventa socio

Vuoi entrare a far parte del network dei fundraiser italiani? Scopri come fare.

Scopri
 

Scopri i soci

Fai una ricerca tra tutti i soci e mettiti direttamente in contatto.

Scopri
 

Rinnova la tessera

Versare la quota annuale o fare una donazione è molto semplice.

Scopri

Questo sito utilizza i cookie che permettono di migliorare la tua navigazione. Proseguendo autorizzi l’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni, o per modificare le preferenze leggi la nostra Informativa sulla Privacy