IFC2017 1

 

Lo aspettavo da un po’ di tempo e finalmente ecco il mio primo International Fundraising Congress ad Amsterdam. Ne avevo letto, ne avevo sentito parlare e ora me lo godo.

A darmi il benvenuto ci ha pensato Sir Winston Churchill, figura mitica del ‘900. «There is nothing wrong with change if it is in the right direction» questo il suo pensiero riportato sul quaderno nel kit dell’IFC 2017. Impatto e partenza all’insegna dell’ispirazione.

A questo punto tocca alla Masterclass. Al momento dell’iscrizione, senza esitazioni, avevo scelto in base alla speaker: Simone Joyaux con la sessione "Changing your organization to build stronger impact". L’avevo conosciuta durante un’edizione del Festival del Fundraising a Castrocaro con una sessione tutta centrata sulla creazione di esperienze straordinarie per il donatore. Con lei nessuna speranza di vedere slides o altri supporti digitali. Coinvolgente, a tratti debordante, riesce a prenderci per mano in un viaggio unico di cui intuiamo la meta. Ci fidiamo perché trasmette la sensazione che in questo percorso non lineare ci sia una rotta a lei chiara.

Il resto è network, grande valore aggiunto di eventi del genere, dai toni internazionali e interculturali. Domani si riprende guidati dal titolo di quest’anno. A NEW CONVERSATION.

 

Chi è il fundraiser

Scopri chi è realmente il fundraiser, le diverse tipologie e le mansioni.

Scopri
 

Diventa socio

Vuoi entrare a far parte del network dei fundraiser italiani? Scopri come fare.

Scopri
 

Scopri i soci

Fai una ricerca tra tutti i soci e mettiti direttamente in contatto.

Scopri
 

Rinnova la tessera

Versare la quota annuale o fare una donazione è molto semplice.

Scopri

Questo sito utilizza i cookie che permettono di migliorare la tua navigazione. Proseguendo autorizzi l’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni, o per modificare le preferenze leggi la nostra Informativa sulla Privacy